STUFA A PELLET O STUFA A LEGNA?

L’autunno è già cominciato e i primi freddi  sono alle  porte: che c’è di meglio del calore di una stufa?

Ma nasce spontanea  un’altra domanda, cosa scegliere? Una stufa a pellet o legna?

Da un lato ci sono gli amanti della legna, che considerano quasi poetico alzarsi la mattina presto per caricare il camino o la stufa. Dall’ altro ci sono persone che preferiscono trovare il fuoco già acceso e la casa calda quando tornano dal lavoro. La scelta tra pellet e legna dipende dagli stili di vita, ma anche da aspetti economici e caratteristiche strutturali dell’abitazione.

Le tipologie di stufa a legna o stufa a pellet sono le due soluzioni più in voga sul mercato, ma che presentano differenti caratteristiche per:

–     installazione;

–     costo iniziale in base al rivestimento;

–     costo del combustibile;

–     necessità di corrente elettrica;

–     potenza termica;

–     possibilità di automatizzare il riscaldamento.

 Per questo è necessario valutare e confrontare ogni caratteristica per fare la scelta che più si adatta alle proprie esigenze.

Chi acquista la stufa a pellet, questa rappresenta  la scelta più economica con elevato rendimento termico, mentre per  gli amanti della visione della fiamma, la scelta di una stufa a legna rappresenta  la scelta migliore sul mercato, per prezzi iniziali nettamente inferiori alla stufa a pellet e per la possibilità di avere gratuitamente la legna , questo vale soprattutto per chi abita in campagna.

Il risultato ottimale del sistema di riscaldamento dipende da numerosi fattori e in particolare dall’abitazione stessa, differente per ogni utente, che fa variare il rendimento termico e per cui anche il consumo del combustibile, la potenza necessaria per riscaldare gli ambienti e il costo finale annuale per il riscaldamento.

Infatti l’unico fattore universale è il prezzo iniziale di acquisto di una stufa: una stufa a legna costa meno di una stufa a pellet, questo è l’unico dato certo. Per quanto riguarda tutte le altre valutazioni, è necessario stendere un’analisi di tutte le situazioni ed esigenze, ricordandosi che non esiste un sistema di riscaldamento ottimale uguale per tutti, ma esiste il sistema di riscaldamento ideale per una determinata tipologia di cliente, perché scelto in base ai propri consumi energetici, l’isolamento termico dell’abitazione, la situazione tipo dell’abitazione stessa o in base al tempo in cui si resta a casa.